incontrarsi in una stanza

Quando pensieri, emozioni e modi di essere sono protagonisti. Tra gesti e parole, fantasie e realtà, con cura e impegno. Per stare al mondo, abitando relazioni, esperienze e verità.

“Per fare il nostro lavoro bisogna sapere ancora meravigliarsi”
Prof. Giorgio Maria Ferlini

incontrarsi in una stanza

Quando pensieri, emozioni e modi di essere sono protagonisti. Tra gesti e parole, fantasie e realtà, con cura e impegno. Per stare al mondo, abitando relazioni, esperienze e verità.

“Per fare il nostro lavoro bisogna sapere ancora meravigliarsi”
Prof. Giorgio Maria Ferlini

LA CHIAMANO ANSIA, DEPRESSIONE, PSICOSOMATICA OPPURE SI PARLA DI TRAUMA E DI STRESS…

QUALI LE PAROLE DELLA SOFFERENZA PSICHICA E DELLA CURA?

“Al di là dei loro contenuti, sono i modi con cui le parole sono pronunciate, i gesti, il silenzio, lo sguardo e le espressioni del volto, a determinarne la loro dimensione terapeutica” Eugenio Borgna

Sono il Dott. ANDREA MICHIELON Psicologo e Psicoterapeuta, svolgo attività clinica in libera professione a Cadoneghe (PD) e a Camposampiero (PD).

Collaboro con istituzioni comunitarie per la cura della sofferenza psichica che necessita un trattamento multidisciplinare e residenziale.

Incontro adolescenti, giovani adulti, i loro genitori e le loro famiglie, adulti e coppie in difficoltà.

In contesti comunitari collaboro con altre figure sanitarie, educative e assistenziali, con i famigliari e con i Servizi Pubblici e Privati che collaborano nella gestione del caso.

LA CHIAMANO ANSIA, DEPRESSIONE, PSICOSOMATICA OPPURE SI PARLA DI TRAUMA E DI STRESS…

QUALI LE PAROLE DELLA SOFFERENZA PSICHICA E DELLA CURA?

“Al di là dei loro contenuti, sono i modi con cui le parole sono pronunciate, i gesti, il silenzio, lo sguardo e le espressioni del volto, a determinarne la loro dimensione terapeutica” Eugenio Borgna

Sono il Dott. ANDREA MICHIELON Psicologo e Psicoterapeuta, svolgo attività clinica in libera professione a Cadoneghe (PD) e a Camposampiero (PD).

Collaboro con istituzioni comunitarie per la cura della sofferenza psichica che necessita un trattamento multidisciplinare e residenziale.

Incontro adolescenti, giovani adulti, i loro genitori e le loro famiglie, adulti e coppie in difficoltà.

In contesti comunitari collaboro con altre figure sanitarie, educative e assistenziali, con i famigliari e con i Servizi Pubblici e Privati che collaborano nella gestione del caso.

genitori
Nonostante tutto...

Consulenze sul rapporto genitori-figli, ma anche sul ruolo di genitore. Ansie e aspettative, desideri e realtà a volte difficili da comprendere. Far crescere ed educare (“mestiere impossibile”, secondo S. Freud), accompagnare e poi lasciar andare, accanto e anche nello scontro, nel conflitto, offrendo direzione, limite e testimonianza. Funzione materna e funzione paterna, anche laddove la separazione ha diviso le strade dei genitori.

preadolescenti
cosa ci aspetta?

Colloqui, con o senza la mamma e il papà. Sentirsi un po’ grandi, ma anche, a volte, ancora un po’ piccoli. Fare con o fare senza i genitori? E i fratelli e le sorelle? “A scuola sento discorsi da grandi, capisco ma non mi oriento. Ho anche da capire cosa voglio fare da grande”. E poi c’è un corpo che cambia, che cresce e si sviluppa, che diventa sempre più da maschio, da femmina. È l’età in cui si scopre un mondo nuovo, di possibilità, ma anche in cui non si vorrebbe mollare le sicurezze degli anni appena passati.

adolescenti
Nonostante i genitori...

Colloqui e psicoterapie brevi per ragazze/i. Ma per cosa? È l’età in cui la comprensione viene un attimo dopo il gesto, come così anche il motivo per cui si arriva in colloquio si chiarisce mentre, in qualche modo, si “parla” di sé: non solo parole, anche musica, film, racconti e poesie, storie altrui ecc.. Tra ricerca e paura della normalità, la fatica di crescere, incomprensioni e sofferenze magari tenute nascoste; vicinanza e lontananza dai genitori, ma anche amicizie amori e social network.

coppie
Acrobati ed equilibristi

Colloqui e terapie per coppie. Essere coppia prima e dopo una eventuale genitorialità. “Oggi parliamo di noi, non dei figli”. Tra sussulti e passione, nella ricerca anche di equilibrio e stabilità. Il dialogo di coppia e l’intimità, gli spazi di ciascuno e il con-dividere. La progettualità di coppia, anche oltre eventuali figli. Il conflitto di coppia come burrascosa emersione di necessità e limiti personali, come necessità di nuovi assetti di coppia e come occasione per crescere.

adulti
Centro di gravità permanente, cercasi

Colloqui e psicoterapie per sé, indipendentemente dal partner e dai figli. Ciascuno è sempre e comunque alle prese con un intimo e a tratti sofferto discorso con sé stesso, con le proprie difficoltà, con i propri piccoli e grandi sintomi psicologici. L’età in cui maggiormente può gravare il peso delle responsabilità, in cui alcuni percorsi di vita si possono essere chiusi, in cui ci si interroga rispetto al futuro, importante può essere una maggior conoscenza e padronanza di sé, delle proprie potenzialità e dei propri limiti.

anziani
Diversamente giovani?

Colloqui e psicoterapie per persone che affrontano una tappa particolare della vita, alla ricerca di un equilibrio tra la valorizzazione di un passato comunque vissuto e che si porta sulle spalle e un presente in cui ricercare senso e fiducia verso l’orizzonte possibile che si ha di fronte. Il corpo che cambia, che impone ritmi e abitudini diverse, con rinunce e perdite. Ma anche tante cose dentro, da raccontare, da valorizzare.   

il corpo malato
ma prima di tutto sono una persona

Colloqui di supporto psicologico e psicoterapie per persone alle prese con una difficile convivenza: la malattia nel corpo. Tra rifiuto e accettazione, limite e scoperta di aspetti di sé prima ignorati. La malattia che si estende nel tempo (“cronica”), che crea una dipendenza dalla medicina e dalle medicine, che impone cambiamenti di stili di vita. E poi i famigliari, a cui non si vorrebbe dar pesi e pensieri, partecipi comunque di un cambiamento necessario.

genitori Nonostante tutto...

Consulenze sul rapporto genitori-figli, ma anche sul ruolo di genitore. Ansie e aspettative, desideri e realtà a volte difficili da comprendere. Far crescere ed educare (“mestiere impossibile”, secondo S. Freud), accompagnare e poi lasciar andare, accanto e anche nello scontro, nel conflitto, offrendo direzione, limite e testimonianza. Funzione materna e funzione paterna, anche laddove la separazione ha diviso le strade dei genitori.

preadolescenti cosa ci aspetta?

Colloqui, con o senza la mamma e il papà. Sentirsi un po’ grandi, ma anche, a volte, ancora un po’ piccoli. Fare con o fare senza i genitori? E i fratelli e le sorelle? “A scuola sento discorsi da grandi, capisco ma non mi oriento. Ho anche da capire cosa voglio fare da grande”. E poi c’è un corpo che cambia, che cresce e si sviluppa, che diventa sempre più da maschio, da femmina. È l’età in cui si scopre un mondo nuovo, di possibilità, ma anche in cui non si vorrebbe mollare le sicurezze degli anni appena passati.

adolescenti Nonostante i genitori...

Colloqui e psicoterapie brevi per ragazze/i. Ma per cosa? È l’età in cui la comprensione viene un attimo dopo il gesto, come così anche il motivo per cui si arriva in colloquio si chiarisce mentre, in qualche modo, si “parla” di sé: non solo parole, anche musica, film, racconti e poesie, storie altrui ecc.. Tra ricerca e paura della normalità, la fatica di crescere, incomprensioni e sofferenze magari tenute nascoste; vicinanza e lontananza dai genitori, ma anche amicizie amori e social network.

adulti Centro di gravità permanente, cercasi

Colloqui e psicoterapie per sé, indipendentemente dal partner e dai figli. Ciascuno è sempre e comunque alle prese con un intimo e a tratti sofferto discorso con sé stesso, con le proprie difficoltà, con i propri piccoli e grandi sintomi psicologici. L’età in cui maggiormente può gravare il peso delle responsabilità, in cui alcuni percorsi di vita si possono essere chiusi, in cui ci si interroga rispetto al futuro, importante può essere una maggior conoscenza e padronanza di sé, delle proprie potenzialità e dei propri limiti.

coppie Acrobati ed equilibristi

Colloqui e terapie per coppie. Essere coppia prima e dopo una eventuale genitorialità. “Oggi parliamo di noi, non dei figli”. Tra sussulti e passione, nella ricerca anche di equilibrio e stabilità. Il dialogo di coppia e l’intimità, gli spazi di ciascuno e il con-dividere. La progettualità di coppia, anche oltre eventuali figli. Il conflitto di coppia come burrascosa emersione di necessità e limiti personali, come necessità di nuovi assetti di coppia e come occasione per crescere.

anziani Diversamente giovani?

Colloqui e psicoterapie per persone che affrontano una tappa particolare della vita, alla ricerca di un equilibrio tra la valorizzazione di un passato comunque vissuto e che si porta sulle spalle e un presente in cui ricercare senso e fiducia verso l’orizzonte possibile che si ha di fronte. Il corpo che cambia, che impone ritmi e abitudini diverse, con rinunce e perdite. Ma anche tante cose dentro, da raccontare, da valorizzare.   

il corpo malato ma prima di tutto sono una persona

Colloqui di supporto psicologico e psicoterapie per persone alle prese con una difficile convivenza: la malattia nel corpo. Tra rifiuto e accettazione, limite e scoperta di aspetti di sé prima ignorati. La malattia che si estende nel tempo (“cronica”), che crea una dipendenza dalla medicina e dalle medicine, che impone cambiamenti di stili di vita. E poi i famigliari, a cui non si vorrebbe dar pesi e pensieri, partecipi comunque di un cambiamento necessario.

approfondimenti tematici

CHE COSA ACCADE NELLA STANZA DEI COLLOQUI?

Non c'è obbligo ne regola rispetto a cosa dire. Neanche rispetto al come, al quando. Ognuno potrà così “scegliere” la sua personalissima modalità con cui iniziare ad abitare questo spazio, questa stanza, questa relazione.

QUANDO E PERCHÉ SI VA DALLO PSICOLOGO

Prendere un appuntamento è già un passo importante con sé stessi, è già aprirsi alla possibilità che qualcosa di sé sia motivo di interesse, meriti attenzione, probabilmente cura.

PRIMA È LA
RELAZIONE

Nella nostra storia, singolare e personale, come nella storia di ogni essere umano, la vita si fonda e si avvia grazie a importantissime relazioni, andate a buon fine.

CONTATTI

Compilate il modulo seguente con i dati richiesti per essere ricontattati appena possibile. Si invitano gli utenti a lasciare messaggi brevi per approfondire la richiesta una volta ricontattati. La compilazione del modulo non è vincolante e i vostri dati saranno trattati secondo la Privacy Policy disponibile su questo sito.

CONTATTI

info@andreamichielon.it
P.IVA 03883070264
Iscrizione Ordine Psicologi Veneto nr. 4670

© 2019 Dott. Andrea Michielon
Privacy Policy – Credits

studi di psicoterapia

CADONEGHE (PD)
Via I. Bordin 54 int. 12
Cell. 340 7939944

CAMPOSAMPIERO (PD)
Poliambulatorio “San Luca”
Piazza Castello 40
Tel. 049 930 1444 – Cell. 340 7939944

social

Seguimi sui Social

 

Pensato e disegnato con () da Stefano Lazzaro

www.stefanolazzaro.eu – info@stefanolazzaro.eu